Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

E dopo le fatiche del salone, perché non andare alla scoperta delle botteghe storiche di Genova?

Caffè, confetterie e pasticcerie dove sedersi al tavolo è come fare un tuffo nel passato.

Fabbriche di cioccolato che usano antichi melanger come fossero strumenti di oggi. Artigiani che producono e vendono tappi e spaghi, timbri e insegne, vetri semplici e artistici.

Negozi  di alimentari, pollerie, macellerie, tripperie frequentate ogni giorno dagli abitanti del centro storico e fotografate dai turisti come pezzi da museo, rari sopravvissuti all’era della grande distribuzione aperta h24. Farmacie dalle decorate boiserie che espongono rari strumenti  per preparati galenici.

Negozi di abbigliamento che restano templi dell’eleganza femminile e maschile e ancora dispongono di  artigiani di rara bravura. Drogherie dove spezie e coloniali sono conservati in cassetti e barattoli con etichette scritte a mano. Telerie che da due secoli entrano nelle case dei genovesi per il bagno, la cucina, la tavola, negozi di antiquariato e di bigiotteria di grande raffinatezza. 

“Sciamadde” e friggitorie dove gustare farinate, friscieu  di erbette e baccalà e torta pasqualina. 

E infine antiche librerie e un’affascinante barberia Liberty, patrimonio del FAI.

www.botteghestorichegenova.it